ARRICCHIRE ED INNOVARE LA LEADERSHIP: LE COMPETENZE CHIAVE DEL MANAGER COACH

La capacità di gestire in modo ottimale e vincente progetti e persone. Di questo si occupa un manager, al di là della sua funzione, ed è un’arte difficile.

E nella complessità odierna, quando si è nel frullatore degli stimoli interni ed esterni all’azienda, diventa ancora più difficoltoso, performare, dirigere se stessi e la propria organizzazione, misurare periodicamente e verificare se la risposta dell’organizzazione è adeguata alla linea tracciata nel programma o progetto che si sta implementando.

Capacità di guida, osservazione, focalizzazione, multitasking, motivazione e responsabilizzazione dei propri collaboratori, sono solo alcune delle skills irrinunciabili e di uso quotidiano, a cui un manager fa affidamento.

Sicuramente attraverso una leadership fatta di coinvolgimento e sviluppo di un atteggiamento proattivo, innovativo e consapevole nella propria organizzazione, un manager può svolgere meglio ed in modo più efficace il proprio mandato.

Nella mia personale opinione, corroborata dall’osservazione di diversi case history, arricchire le proprie competenze tecniche, con metodologie pratiche di Coaching manageriale, è la trans-formazione adeguata per gestire questo cambiamento.

Anche il manager può diventare il migliore dei coach per il suo team, creando una realtà organizzativa e una cultura aziendale motivante e innovativa. Si tratta di una versione emancipata e competente del nuovo leader, che esplora le strategie e i traguardi in sinergia con i collaboratori. Si viene a costruire un nuovo processo di guida-delega-misurazione-innovazione, bidirezionale, i cui benefici si misurano nell’efficacia dei processi quotidiani.

Va tenuto presente però che il ruolo del manager-coach è sensibilmente differente dal coach professionista, che offre la sua disponibilità e consulenza nelle aziende scandagliando i casi più diversi. Il leader che si forma come Manager-Coach per migliorare la sua performance e quella del suo team ha la responsabilità di acquisire una nuova competenza, finalizzata al miglioramento dell’aspetto relazionale, comportamentale e organizzativa, mentre interagisce direttamente col gruppo.

  • – Conoscere se stessi, creare rapporti di fiducia,
  • – creare responsabilità e coinvolgimento,
  • – saper fare domande che cambiano la prospettiva,
  • – dare feedback efficaci,
  • – incoraggiare la proattività e l’innovazione,
  • – creare una visione degli obiettivi,
  • – usare l’intuito e gestire le emozioni sono le principali caratteristiche intrinseche che un manager coach deve possedere per guidare se stesso e il gruppo nel raggiungere obiettivi e successi fuori dalle più rosee aspettative..

Il coaching rivolto al manager concorre a strutturare un tessuto aziendale sano ed efficiente, ma soprattutto una realtà organizzativa pronta a fronteggiare le sfide più intense che il mercato propone.

Veri capi però non si nasce: anche se è indubbio che una leadership carismatica può essere certamente frutto di doti innate, tali competenze sono sempre da coltivare e aggiornare.

Essere manager coach si può quindi definire come una pratica manageriale che aiuta i collaboratori a migliorare la loro efficacia e la risoluzione dei problemi, facendo da guida, incoraggiamento e supporto.

È un modo per aiutare il proprio team a riconoscere le opportunità per migliorare la performance e in generale le capacità, attraverso la condizione di feedback costruttivi necessari a far emergere il meglio delle persone, dimostrando rispetto e apprezzamento.

Avere una mentalità orientata al coaching rispetto ad uno stile direttivo ed autoritario è la chiave per potenziare la performance aziendale.

Voglio segnalarti tre prossimi eventi formativi, che si propongono di aiutare i manager a cogliere questa opportunità:

DA MANAGER A MANAGER COACH

PADOVA  30 – 31 MAGGIO   E  20 – 21 GIUGNO 2014

Il corso verterà sul tema trasversale del Manager-Coach. L’obiettivo di questo percorso è lo sviluppo di uno stile manageriale improntato al Coaching. La metodologia del Coaching trasforma il manager da responsabile di processi a gestore di risorse umane. Utilizzare la metodologia del Coaching nell’ambiente di lavoro permette al Manager di migliorare le proprie performance e quelle del proprio team di lavoro; costruire o motivare un team; creare e mantenere un clima aziendale di lavoro positivo e costruttivo; affrontare con più sicurezza un cambio di responsabilità o di ruolo. Durante le giornate di corso utilizzeremo lo strumento del Test Individual Effectiveness, per misurare le caratteristiche fondamentali che determinano la Leadership di successo, le relazioni basate sulla fiducia, l’alta performance, il benessere e la produttività.

Richiedere programma corso

ACQUISISCI E SVILUPPA STRUMENTI DI COACHING IN AZIENDA

PADOVA  30 – 31 MAGGIO   E  20 – 21 GIUGNO 2014

Il corso attraverso la descrizione, l’analisi e la pratica di precise competenze, permette facilmente ai partecipanti di condurre una conversazione per lo sviluppo, attraverso fasi di conversazioni efficace, che tengono conto dello strumento del Coaching come metodo operativo.

Il percorso permette quindi di osservare le fasi di coaching, di applicare contestualmente i modelli e di condividere le esperienze più significative.

Il percorso prevede 4 giornate d’aule più una di follow-up/integrazione individuale on line, dopo circa un mese per rivedere insieme l’andamento delle competenze acquisite.

Richiedere programma corso

Articolo di Sergio Amatulli

Facebook Comments
Sergio Amatulli
Seguimi

Sergio Amatulli

Sergio Amatulli at Human Performance Italia
Sergio Amatulli è il fondatore della Human Performance, un esperto Executive e Team Coach, Docente in ambito Soft Skills, si occupa di sviluppo di progetti di cambiamento e sviluppo organizzativo in azienda. Opera in tutto il Nord Italia, ed è un appassionato studioso di Leadership e Intelligenza Emotiva.
Svolge spesso interventi come Temporary Manager nel ruolo di Direttore Organizzazione e Formazione, presso piccole e medie imprese.
Sergio Amatulli
Seguimi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *