COME GESTIRE I “SU E GIÙ” NELLA VITA E SUL LAVORO

su e giù
coachingaziendale.info

Tutti hanno periodi di alti e bassi. Proprio come se il cammino di un manager (come di ogni essere umano) fosse una continua alternanza di vette e valli…Che tu sia in una valle o su una vetta, ti consiglio la lettura di questo articolo.

 

Articolo tratto dal libro I Su E Giù Della Vita”. Trasforma i periodi di crisi in un vantaggio di Spencer Johnson.

Questo racconto riprende ormai un tema a noi tutti molto noto e attuale, ovvero “la crisi”.

In questo libro la crisi è rappresentata come una valle, in questa valle ci siamo ognuno di noi, quando ci troviamo in momenti bui e la situazione sembra senza via d’uscita, ci assale la paura, la voglia di sfuggire, e queste emozioni ci lasciano poche speranze ma soltanto tante frasi negative nella nostra testa.

“I su e giù della vita” racconta la storia di un giovane che abita in una valle, dove trascina una vita infelice, fino al giorno in cui conosce un vecchio che vive in cima ad una montagna.

Il giovane inizia a raccontare la sua vita insoddisfatta nel lavoro, nella famiglia e in amore e la sua voglia di fuggire da quella situazione frustrante, il vecchio della montagna allora gli disse che anche lui da giovane si trovò in una situazione simile e per fortuna un suo amico gli rivelò un metodo che si chiamava “Nella Valle , sulla Vetta”.

Questo metodo insegnava ad avere un approccio diverso negli alti e bassi della vita, la valle rappresentava l’evento e l’emozione negativa mentre la vetta era l’evento e l’emozione positiva, ogni essere umano ha le proprie vette e valli ma la forza sta nella capacità di trasformare il più possibile le valli in vette per vivere una vita felice e soddisfatta.

Il giovane molto incuriosito volle sapere come poter applicare questo metodo anche su di lui, e il vecchio disse che se questo metodo avesse funzionato anche con lui lo avrebbe condiviso con qualcun altro.

Dopo una serie di conversazioni e di esperienze vissute fra vette e vallate, arriva a fare alcune scoperte straordinarie, grazie al vecchio della montagna e alla sua voglia di provare a mettersi in gioco, perché oramai non aveva nulla da perdere, anzi questo metodo diventò la sua filosofia di vita e rispettò la promessa che fece al vecchio di condividere il metodo con il prossimo. Scrisse un elenco molto conciso sui concetti fondamentali che avrebbe dato a tutte le persone desiderose in imparare e migliorare se stessi e la propria vita.

In questo elenco c’era scritto:

IMPARA A USARE IL METODO “NELLA VALLE, SULLA VETTA” NEL LAVORO E NELLA VITA

  • Per gestire momenti positivi e i momenti di crisi: Fatti amica la realtà

Che tu sia in cima a una Vetta o in fondo a una Valle, poniti queste domande: Qual è la verità, in questa situazione? Come posso sfruttare l’aspetto positivo in questo momento di crisi?

  • Per uscire più in fretta da una valle: Impara a scoprire e a mettere in pratica le cose positive celate nei momenti di crisi.

Rilassati, pensa che ogni valle ha una fine. Pensa al motivo che ti ha condotto lì, e agisci nel modo opposto. Supera te stesso. Renditi più utile al lavoro, e mostrati più amorevole nella vita. Evita i confronti. Scopri l’aspetto positivo che si nasconde in ogni momento di crisi, e usalo a tuo vantaggio.

  • Per rimanere più a lungo in vetta: Impara ad apprezzare e a gestire in modo saggio i periodi positivi.

Sii umile e mostra sempre la tua gratitudine. Continua a fare quelle cose che ti hanno portato al successo. Non smettere di migliorare la situazione. Sii più altruista. E metti da parte le risorse necessarie per affrontare le valli future.

  • Per raggiungere la vetta successiva: Segui il tuo senso della visione.

Immagina di vivere in un futuro migliore. Crea di esso un’immagine dettagliata e verosimile, e in breve apprezzerai anche il tragitto tra una cima e l’altra.

  • Per aiutare gli altri: Condividi quello che hai imparato.

Aiuta anche gli altri a sfruttare al meglio i momenti positivi e i momenti di crisi.

Il racconto, in modo diretto e chiaro dice a mio avviso: “La soluzione c’è e la troviamo dentro di noi, perché il nostro atteggiamento mentale nella vita di tutti i giorni può fare la differenza, e quindi, noi possiamo decidere se rimanere in una valle, continuando a vedere quello che non va e non ci piace, oppure vedere le cose nel modo migliore affrontando le situazioni difficili e pensando che dietro ogni difficoltà, paura o crisi si nasconda un aspetto positivo.

Sta solo a noi volerlo scoprire e pensando che ad ogni valle segue una vetta.

Se vogliamo, questo racconto, può offrire una perfetta metafora dell’attività che un Coach svolge con il suo cliente, aiutandolo cioè affrontare le sfide quotidiane che la realtà gli presenta, attraverso una nuova inquadratura del “film” da un punto di vista diverso.

Per chiunque desideri approfondire queste tematiche, o si ritiene di trovarsi in una “valle”, consiglio vivamente di visitare la pagina della nostra consociata @autostimaweb qui. Magari potrebbe essere ispirato da uno dei temi affrontati dai nostri percorsi formativi.

 

Oppure può cogliere l’opportunità di conoscere uno dei nostri Coach e come il Coaching può essere un valido strumento per raggiungere la vetta, attraverso una sessione di coaching conoscitiva via skype.

 

Per rimanere aggiornato sui prossimi articoli, puoi iscriverti alla nostra newsletter!

A presto!

 

Sergio Amatulli

Facebook Comments
Sergio Amatulli
Seguimi

Sergio Amatulli

Sergio Amatulli at Human Performance Italia
Sergio Amatulli è il fondatore della Human Performance, un esperto Executive e Team Coach, Docente in ambito Soft Skills, si occupa di sviluppo di progetti di cambiamento e sviluppo organizzativo in azienda. Opera in tutto il Nord Italia, ed è un appassionato studioso di Leadership e Intelligenza Emotiva.
Svolge spesso interventi come Temporary Manager nel ruolo di Direttore Organizzazione e Formazione, presso piccole e medie imprese.
Sergio Amatulli
Seguimi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *