USCIAMO INSIEME DAL “FRULLATORE” 15 MINUTI? (di Sergio Amatulli)

pif ted milano

Desidero con questo post, aiutare chi mi segue, ad uscire per soli 15 minuti (non ci vorrà di più) dal “frullatore” della quotidianità in cui un po’ tutti ci ritroviamo immersi. E per riuscirci, ho chiamato la “cavalleria” mettendo insieme Steve Jobs, Pif, e coloro che hanno cercato di cambiare il mondo. Che ci fanno insieme, Steve Jobs, Pif, ed il tema di coloro che hanno cercato di cambiare il mondo?

Lo vediamo fra poco, ma ci sono ben tre motivi che mi spingono a scrivere questo post:

  1. il primo è quello di perorare la causa delle cosiddette attività a “sguardo alto” cosi ben descritte nel libro sulla Leadership di Servizio di Ken Blanchard (The Secret, Sperlink & Kupfer)
  2. il secondo è quello di aiutare chi mi segue (a proposito se vuoi iscriviti alla newsletter in alto a destra, e sarai aggiornato in automatico sulle mie pubblicazioni) a svolgere un po’ di pratica sulle attività a “sguardo alto”, cioè quelle che ci aiutano ogni tanto a sollevare la testa dal day by day, dal tran tran quotidiano, dai problemi e pressioni quotidiane,
  3. Ispirare: ognuno di noi ha bisogno ogni tanto di ritrovare una connessione con sé stessi e sulle leve che lo ispirano e motivano come la Missione, i nostri Valori, il nostro Paese, ed i modelli che ci hanno ispirato.

Vi propongo il video dell’intervento di Pif (che molti conosceranno per il suo programma Il Testimone su MTV, o come Iena) TEDxMilano, che trovo assolutamente uno speech fuori da ogni schema, dal titolo “Coloro che hanno cercato di cambiare il mondo”.

Anche lui (come molti) riconosce che ha sempre trovato semplice, ricercare ispirazione in modelli come Steve Jobs appunto, o da discorsi di noti oratori d’oltreoceano, ma che oggi da adulto ha riscoperto i modelli ispiratori che erano molto più vicino di quanto si fosse mai accorto. Forse perché ad ogni latitudine, alcune qualità possono rendere “indimentato” un Leader .

E Pif ci propone, con la sua modalità dissacrante, una carrellata interessante di modelli positivi e di altri sostenuti da una grande visibilità dai mass media. E vi assicuro che c’è da riflettere. Eccolo qui

Nella continuazione di questo articolo vi propongo altri spunti didattici, che è possibile estrarre da questo intervento.

Piaciuto il video? Chi è stato fonte di ispirazione nel tuo percorso?

Vorrei che tu condividessi la tua opinione nei commenti.

Sergio Amatulli


Ritengo utile segnalarvi, per coloro che stanno sviluppando specifiche competenze nelle soft skill, che questo video offre un notevole spunto didattico anche su:

  • Come iniziare uno speech (i premi 3 minuti)
  • Si può parlare di un tema forte con ironia? Ed il suo impatto di riduce?
  • Come NON concludere uno speech…
  • Quanto è importante la gestione del tempo nel parlare in pubblico

Se hai domande al riguardo, per un approfondimento, contattami pure.

Facebook Comments
Sergio Amatulli
Seguimi

Sergio Amatulli

Sergio Amatulli at Human Performance Italia
Sergio Amatulli è il fondatore della Human Performance, un esperto Executive e Team Coach, Docente in ambito Soft Skills, si occupa di sviluppo di progetti di cambiamento e sviluppo organizzativo in azienda. Opera in tutto il Nord Italia, ed è un appassionato studioso di Leadership e Intelligenza Emotiva.
Svolge spesso interventi come Temporary Manager nel ruolo di Direttore Organizzazione e Formazione, presso piccole e medie imprese.
Sergio Amatulli
Seguimi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *